www.snowfinch.it

Istallazione di nuovi nidi artificiali per il Fringuello alpino (Montifringilla nivalis) sul massiccio del Gran Sasso.

 Di Eliseo Strinella

Nuovi nidi artificiali in cemento per il Fringuello alpino, sono stati istallati questa estate (2006) nel versante Teramano del Gran Sasso, presso il Rifugio Franchetti a quota 2433 m slm.

I nidi sono stati predisposti grazie alla sensibile collaborazione del gestore del rifugio Luca Mazzoleni.

Insieme ai nidi istallati nel comprensorio di C. Imperatore, salgono a 14 unità le cassette nido artificiali predisposte per il Fringuello alpino, nel massiccio del Gran Sasso.

 

Rifugio Franchetti 2433 m slm. 9 Luglio 2006 - Istallati nidi artificiali per il Fringuello alpino.

Rifugio Franchetti 2433 m slm. 9 Luglio 2006 - Istallati nidi artificiali per il Fringuello alpino.

 

Preparazione e utilizzo dei nidi artificiali studiati per il Fringuello alpino (Montifringilla nivalis).

 Di Eliseo Strinella

Nel 1996, sono stati istallati presso l’albergo di Campo Imperatore 2200 m. nidi artificiali (Sperimentali) in cemento appositamente studiati per il Fringuello alpino.

Nel 2003 e 2004, visto il successo d'occupazione registrato negli anni, sono stati istallati nuovi nidi, per attuare una serie di attività (Biologia riproduttiva - Inanellamento dei Pulli).

I nidi, costruiti con sezioni di canna fumaria, (Canne Turbo Gas) sono molto resistenti e particolarmente indicati per essere istallati a quote elevate, in quanto l'intercapedine costituisce un ottimo elemento isolante.

Il fondo del nido è costituito da pietre e cemento, rifinito con un pannello esterno in mdf (verniciato con il flatting) .

Il pannello frontale apribile è formato da due pannelli di mdf, con isolante plastico all’interno, il quale forma l'intercapedine (il lato esterno del pannello è verniciato con il flatting) .

I nidi  sono completamente rivestiti con silicone spatolato per renderli impermeabili.

Ogni due anni, tuttavia, è necessario sostituire i pannelli frontali.

Alcune di queste cassette nido vengono occupate con regolarità fin dal 1996, divenendo ormai quasi delle “cavità storiche".

 

  Vedi studio della biologia riproduttiva del Fringuello alpino

 

Particolare interno: Il fondo del nido è stato realizzato con pietre e cemento. (strato di 6 - 7 cm.)

 

Particolare parte frontale: La parte frontale dei nidi, è stata realizzata con due pannelli in materiale (mdf) uniti con isolante plastico.

 

Particolare parte frontale: Sul pannello frontale è possibile incollare delle pietre, per renderlo più idoneo ad essere istallato sui Rifugi.

 

Particolare parte posteriore: La parte posteriore dei nidi è stata realizzata con un pannello in materiale (mdf).

 

Isolamento: l nidi sono stati completamente resi impermeabili con del silicone trasparente (spatolato).

 

Sicurezza : Sono stati inseriti dei ganci (stop ad anello) nei lati e nella parte superiore, che permettono di ancorare dei cavetti di acciaio.

 

Istallazione: I nidi sono stati istallati tramite delle staffe in acciaio, ancorati in più parti tramite cavetti in acciaio.

 

Particolare istallazione: I nidi sono stati posizionati in zone riparate sotto dei cornicioni.

 

  Foto Gallery occupazione nidi artificiali Fringuello alpino