www.snowfinch.it

Report Ornitologici: Gran Sasso ed Altopiano di C. Imperatore

foto copertina Eliseo Strinella

Gran Sasso 30 maggio 2020

Report monitoraggio avifauna, progetto Culbianco Oenanthe oenanthe & Fringuello alpino Montifringilla nivalis.
Il 30 maggio, attività di monitoraggio dell’avifauna sul Gran Sasso tra 1700-2200 m.
Sul Gran Sasso è caduta la neve, tra il 29 ed il 30 maggio, il limite è intorno a 1850 m.
La temperatura fortunatamente non è andata troppo sotto lo zero, la minima del 30 maggio: -1.0 °C.
Le coppie dei Fringuello alpino Montifringilla nivalis, che nidificano nelle cassette nido e nelle strutture recettive, riescono a garantire le imbeccate ai pulli, anche se gli arrivi sono abbastanza dilatati.
Nonostante la neve [circa 10-15 cm], riescono a trovare insetti e larve …
Anche durante lo svezzamento dei pulcini, trasportano materiale per la sistemazione [rimodernamento], del nido nonostante la neve.
Meno fortunato il Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros, avendo i pulli al nido faticano molto per trovare le imbeccate.
Su una cassetta nido monitorata, solo il maschio è rientrato con l’imbeccata, dopo diverso tempo.
La colonia di Balestruccio Delichon urbicum, a causa della "bufera" di neve caratterizzata dal forte vento, ha subito danni ai nidi.
Molti nidi che erano in fase avanzata di completamento, ed altri completati, sono stati danneggiati, ed alcuni totalmente distaccati dai cornicioni...
In prossimità dei laghetti della piana di C. Imperatore, presenti sia il Germano reale Anas platyrhynchos, che la Folaga Fulica atra.
Per la Folaga Fulica atra, in due laghetti è stato registrata la presenza del nido con femmina in cova.
Per gli uccelli rapaci, il Gheppio Falco tinnunculus e la Poiana Buteo buteo.

Riepilogo delle specie determinate - osservate ed ascoltate 1700-2200 m:
* Specie nell’Allegato I della Direttiva Uccelli 2009/147/CEE [Specie Prioritaria].

▪ Allodola Alauda arvensis
▪ Balestruccio Delichon urbicum
▪ Ballerina bianca Motacilla alba
▪ Calandro Anthus campestris *
▪ Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros
▪ Codirossone Monticola saxatilis
▪ Cornacchia Corvus corone
▪ Culbianco Oenanthe oenanthe
▪ Fanello Linaria cannabina
▪ Fringuello alpino Montifringilla nivalis
▪ Folaga Fulica atra
▪ Germano reale Anas platyrhynchos
▪ Gheppio Falco tinnunculus
▪ Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax *
▪ Poiana Buteo buteo
▪ Spioncello Anthuss pinoletta
▪ Strillozzo Emberiza calandra
▪ Stiaccino Saxicola rubetra
Gran Sasso 30 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 30 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 30 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 30 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 30 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 30 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 30 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 30 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 30 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 30 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 28 maggio 2020

Report monitoraggio avifauna, progetto Culbianco Oenanthe oenanthe & Fringuello alpino Montifringilla nivalis.
Il 28 maggio, attività di monitoraggio dell’avifauna sul Gran Sasso tra 1700-2200 m.
Per il Fringuello alpino Montifringilla nivalis, l’attività riproduttiva in regolare svolgimento [nonostante la neve caduta il giorno precedente], con il reperimento degli insetti per lo svezzamento dei pulli; Sono state controllate le coppie che nidificano nei nidi artificiali e nelle strutture della zona albergo C. Imperatore.
Questa stagione per lo scarso innevamento invernale, i nevai residui sono fin da ora quasi esauriti [foto].
Il Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros, che da diversi anni nidifica in una delle cassette nido artificiali, è impegnato nel trasporto delle imbeccate.
La colonia di Balestruccio Delichon urbicum, impegnata nella ricostruzione dei nidi [molti dei quali erano quasi ultimati], che sono stati distrutti dalla bufera di neve e vento del giorno precedente; Quelli posti in angoli più riparati hanno resistito, ma le basse temperature avranno sicuramente influenzato l’andamento della cova.
Sono state effettuate alcune riletture degli anelli colorati del Culbianco Oenanthe oenanthe, degli esemplari marcati nelle precedenti stagioni [foto].
Il Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax, attualmente abbastanza unito in gruppi, localizzati a circa 1900 m nei pressi delle pareti di nidificazione.
Sulla piana intorno a 1700 m, segnalati alcuni esemplari di Stiaccino Saxicola rubetra [maschio e femmina], con l’occupazione di uno dei siti storici di nidificazione.
A circa 1700 m, alcuni esemplari di Strillozzo Emberiza calandra, anche in canto.
Per gli uccelli rapaci, il Falco pecchiaiolo Pernis apivorus [foto], il Gheppio Falco tinnunculus e la Poiana Buteo buteo.

Riepilogo delle specie determinate - osservate ed ascoltate 1700-2200 m:
* Specie nell’Allegato I della Direttiva Uccelli 2009/147/CEE [Specie Prioritaria].

▪ Allodola Alauda arvensis
▪ Balestruccio Delichon urbicum
▪ Ballerina bianca Motacilla alba
▪ Calandro Anthus campestris *
▪ Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros
▪ Codirossone Monticola saxatilis
▪ Cornacchia Corvus corone
▪ Culbianco Oenanthe oenanthe
▪ Falco pecchiaiolo Pernis apivorus *
▪ Fanello Linaria cannabina
▪ Fringuello alpino Montifringilla nivalis
▪ Gheppio Falco tinnunculus
▪ Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax *
▪ Poiana Buteo buteo
▪ Quaglia Coturnix coturnix
▪ Spioncello Anthuss pinoletta
▪ Sterpazzola Sylvia communis
▪ Strillozzo Emberiza calandra
▪ Stiaccino Saxicola rubetra
Gran Sasso 28 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 28 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 28 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 28 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 28 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 28 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 28 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 28 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 28 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 28 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 25 maggio 2020

Report monitoraggio avifauna, progetto Culbianco Oenanthe oenanthe & Fringuello alpino Montifringilla nivalis.
Il 25 maggio, attività di monitoraggio dell’avifauna sul Gran Sasso tra 1700-2200 m.
In prossimità dei laghetti della piana di C. Imperatore, presenti sia il Germano reale Anas platyrhynchos, che la Folaga Fulica atra.
Diversi esemplari di Quaglia Coturnix coturnix in canto sulla piana, che costituiscono i primi ascoltati questa stagione.
In uno dei siti noti, dov’è stata accertata la nidificazione della Sterpazzola Sylvia communis, presenti alcuni esemplari, tra loro maschi in canto.
Per gli uccelli rapaci, il Gheppio Falco tinnunculus, il Grifone Gyps fulvus e la Poiana Buteo buteo.

Riepilogo delle specie determinate - osservate ed ascoltate 1700-2200 m:
* Specie nell’Allegato I della Direttiva Uccelli 2009/147/CEE [Specie Prioritaria].

▪ Allodola Alauda arvensis
▪ Balestruccio Delichon urbicum
▪ Ballerina bianca Motacilla alba
▪ Calandro Anthus campestris *
▪ Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros
▪ Codirossone Monticola saxatilis
▪ Cornacchia Corvus corone
▪ Culbianco Oenanthe oenanthe
▪ Fanello Linaria cannabina
▪ Folaga Fulica atra
▪ Fringuello alpino Montifringilla nivalis
▪ Germano reale Anas platyrhynchos
▪ Gheppio Falco tinnunculus
▪ Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax *
▪ Grifone Gyps fulvus *
▪ Poiana Buteo buteo
▪ Quaglia Coturnix coturnix
▪ Spioncello Anthuss pinoletta
▪ Sterpazzola Sylvia communis
▪ Strillozzo Emberiza calandra
Gran Sasso 25 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 25 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 25 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 22 maggio 2020

Report monitoraggio avifauna, progetto Culbianco Oenanthe oenanthe & Fringuello alpino Montifringilla nivalis.
Il 22 maggio, attività di monitoraggio dell’avifauna sul Gran Sasso tra 1600-2200 m.
Per il Fringuello alpino Montifringilla nivalis, sono state controllate le coppie che nidificano nella zona dell’albergo di C. Imperatore.
L’attività riproduttiva per alcune coppie è molto attiva, con il reperimento delle larve di tipule, per lo svezzamento dei pulli.
Questa stagione, i nevai residui sono molto molto ridotti, per lo scarso innevamento invernale, ed andranno in esaurimento in pochi giorni.
Sono state effettuate alcune riletture degli anelli colorati del Culbianco Oenanthe oenanthe, degli esemplari marcati nelle precedenti stagioni [foto].
Le coppie che nidificano più in quota [2000 m], le femmine sono ancora in procinto di recuperare il materiale per il nido; Alcune delle coppie che nidificano più in basso sull’altopiano [1600-1700 m], soprattutto le femmine sono già attive con il trasporto delle imbeccate.
Sulla piana intorno a 1700 m, alcuni esemplari di Stiaccino Saxicola rubetra maschi e femmine [foto]; La specie ancora non si stabilisce sui siti storici di nidificazione, che vengono monitorati da diverse stagioni.
Il Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax, ancora abbastanza uniti in gruppo, ma meno numerosi rispetto alla seconda decade di maggio.
In prossimità dei laghetti della piana di C. Imperatore, presenti sia il Germano reale Anas platyrhynchos, che la Folaga Fulica atra.
Per gli uccelli rapaci, il Falco cuculo Falco vespertinus il Falco pecchiaiolo Pernis apivorus [foto], il Gheppio Falco tinnunculus, e la Poiana Buteo buteo.
Per il Falco cuculo Falco vespertinus, un gruppo di oltre dieci esemplari, in un area dell’altopiano che viene particolarmente interessata dalla presenza di questa specie, nel periodo che va dalla seconda alla terza decade di maggio; Il sito scelto è abbastanza ricorrente nel corso delle stagioni, ed oltre ad animali osservati sull’altopiano, pare che questa zona è quella dove si concentrano maggiormente.
Tra 1600-1700 m, diversi esemplari di Strillozzo Emberiza calandra, in vari punti [foto], sembrerebbe che questa stagione sia molto più presente, anche con animali in canto…

Riepilogo delle specie determinate - osservate ed ascoltate 1600-2200 m:
* Specie nell’Allegato I della Direttiva Uccelli 2009/147/CEE [Specie Prioritaria].

▪ Allodola Alauda arvensis
▪ Averla piccola Lanius collurio *
▪ Balestruccio Delichon urbicum
▪ Ballerina bianca Motacilla alba
▪ Calandro Anthus campestris *
▪ Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros
▪ Codirossone Monticola saxatilis
▪ Cornacchia Corvus corone
▪ Culbianco Oenanthe oenanthe
▪ Falco cuculo Falco vespertinus *
▪ Falco pecchiaolo Pernis apivorus *
▪ Fanello Linaria cannabina
▪ Folaga Fulica atra
▪ Fringuello alpino Montifringilla nivalis
▪ Germano reale Anas platyrhynchos
▪ Gheppio Falco tinnunculus
▪ Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax *
▪ Poiana Buteo buteo
▪ Spioncello Anthuss pinoletta
▪ Stiaccino Saxicola rubetra
▪ Strillozzo Emberiza calandra
Gran Sasso 22 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 22 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 22 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 22 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 22 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 22 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 22 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 22 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 22 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 22 maggio 2020 - Eliseo Strinella


Gran Sasso 22 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 18 maggio 2020

Report monitoraggio avifauna, progetto Culbianco Oenanthe oenanthe & Fringuello alpino Montifringilla nivalis.
Il 18 maggio, attività di monitoraggio dell’avifauna sul Gran Sasso tra 1700-2200 m.
Sono state effettuate alcune riletture degli anelli colorati del Culbianco Oenanthe oenanthe, degli esemplari marcati nelle precedenti stagioni.
Per il Fringuello alpino Montifringilla nivalis, le coppie che nidifica nel comprensorio, l’attività riproduttiva viene monitorata, anche grazie all’occupazione delle cassette-nido artificiali.
In prossimità dei laghetti della piana di C. Imperatore, presenti sia il Germano reale Anas platyrhynchos, che la Folaga Fulica atra.
Per gli uccelli rapaci, il Biancone Circaetus gallicus [foto], il Gheppio Falco tinnunculus, il Grifone Gyps fulvus, il Falco cuculo Falco vespertinus e la Poiana Buteo buteo.

Riepilogo delle specie determinate - osservate ed ascoltate 1700-2200 m:
* Specie nell’Allegato I della Direttiva Uccelli 2009/147/CEE [Specie Prioritaria].

▪ Allodola Alauda arvensis
▪ Averla piccola Lanius collurio *
▪ Balestruccio Delichon urbicum
▪ Ballerina bianca Motacilla alba
▪ Biancone Circaetus gallicus *
▪ Calandro Anthus campestris *
▪ Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros
▪ Codirossone Monticola saxatilis
▪ Cornacchia Corvus corone
▪ Culbianco Oenanthe oenanthe
▪ Falco cuculo Falco vespertinus *
▪ Fanello Linaria cannabina
▪ Folaga Fulica atra
▪ Forapaglie Acrocephalus schoenobaenus
▪ Fringuello alpino Montifringilla nivalis
▪ Germano reale Anas platyrhynchos
▪ Gheppio Falco tinnunculus
▪ Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax *
▪ Grifone Gyps fulvus *
▪ Poiana Buteo buteo
▪ Spioncello Anthuss pinoletta
▪ Tottavilla Lullula arborea *
Gran Sasso 18 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 18 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 18 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 18 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 18 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 18 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 14 maggio 2020

Report monitoraggio avifauna, progetto Culbianco Oenanthe oenanthe.
Il 14 maggio, attività di monitoraggio dell’avifauna sul Gran Sasso tra 1600-2000 m.
A circa 2000 m, documentato un probabile Culbianco di Seebohm Oenanthe seebohmi. Inizialmente si pensava ad una Monachella, solo dopo aver visto nel monitor, si è capito che era qualcosa di strano..., un Culbianco sicuramente anomalo...
Considerando anche le caratteristiche fenologiche di questo nordafricano, che non è un migratore a "lungo raggio", ma pare sia distribuito in un areale seppur molto vasto, ben delimitato.
Forse sarebbe stato meno eclatante, se osservato in una zona costiera nel periodo della migrazione, ma non certo te lo aspetti su un altopiano con la stagione riproduttiva già avviata.
La "rarità", è stata individuata grazie al sistematico ed attento controllo al fine di rileggere il maggior numero possibile di anelli colorati di culbianchi.
Il Culbianco Oenanthe oenanthe è tra le specie più comuni negli ambienti montani aperti, inoltre in Appennino è largamente diffuso, solo un controllo specifico di ogni singolo animale, ha portato alla presenza del seebohmi; Questo fa supporre che pur rimanendo una "rarità", potrebbe capitare e rimanere nell'anonimato, se non venisse compiuta un'attenta osservazione di ogni singolo esemplare.
Ma va anche sottolineato, che nel corso di oltre 15 anni di monitoraggio, tra tutti i culbianchi che sono stati inanellati, ricontrollati, ed osservati, in una zona molto vasta [Gran Sasso, Campo Imperatore, ed aree limitrofe], per l'intero periodo tra primavera-autunno, è la prima occasione riscontrata.
Se confermato ed omologato dal COI, dovrebbe essere la prima osservazione per l’Italia A1.
Il Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax, a circa 1900 m, un gruppo di oltre 40 animali, ancora più o meno compatti, in alimentazione sulle praterie nei pressi delle pareti di nidificazione; Sulla piana ai piedi tra Monte Camicia e Monte Prena, un gruppo numeroso di circa 150 animali.
A 1700 m, nei pressi di uno dei laghetti sommitali, è stato individuato un Forapaglie Acrocephalus schoenobaenus [A1 per Campo Imperatore].
Escluso il Culbianco di seebohm, con il Forapaglie Acrocephalus schoenobaenus salgono a 132 le specie della [chekc-list degli uccelli di C. Imperatore]
Tra gli uccelli limicoli, prosegue il passaggio del Croccolone Gallinago media [foto].
Per i rapaci, il Falco cuculo Falco vespertinus, il Gheppio Falco tinnunculus e la Poiana Buteo buteo.

Riepilogo delle specie determinate - osservate ed ascoltate 1600-2000 m:
* Specie nell’Allegato I della Direttiva Uccelli 2009/147/CEE [Specie Prioritaria].

▪ Allodola Alauda arvensis
▪ Averla piccola Lanius collurio *
▪ Balestruccio Delichon urbicum
▪ Ballerina bianca Motacilla alba
▪ Calandro Anthus campestris *
▪ Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros
▪ Codirossone Monticola saxatilis
▪ Cornacchia Corvus corone
▪ Croccolone Gallinago media *
▪ Culbianco Oenanthe oenanthe
▪ Falco cuculo Falco vespertinus *
▪ Fanello Linaria cannabina
▪ Folaga Fulica atra
▪ Forapaglie Acrocephalus schoenobaenus
▪ Fringuello alpino Montifringilla nivalis
▪ Germano reale Anas platyrhynchos
▪ Gheppio Falco tinnunculus
▪ Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax *
▪ Poiana Buteo buteo
▪ Spioncello Anthuss pinoletta
Gran Sasso 14 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 14 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 14 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 14 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 14 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 14 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 14 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 14 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 14 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 14 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 14 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 14 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 13 maggio 2020

Report monitoraggio avifauna, progetto Culbianco Oenanthe oenanthe & Fringuello alpino Montifringilla nivalis.
Il 13 maggio, attività di monitoraggio dell’avifauna sul Gran Sasso tra 1700-2200 m.
Sono state controllate alcune aree d’inanellamento del Culbianco Oenanthe oenanthe, per contattare gli esemplari marcati con gli anelli colorati nelle precedenti stagioni.
Per il Fringuello alpino Montifringilla nivalis, le coppie che nidifica nel comprensorio, l’attività riproduttiva si trova in differenti stadi di avanzamento, con animali ancora nella fase di accoppiamento, altri in cova, ed altri impegnati con il trasporto del materiale al nido, per il rimodernamento stagionale.
La colonia di Balestruccio Delichon urbicum, prosegue con la costruzione dei nidi, alcuni già ultimati altri in fase di completamento.
In prossimità dei laghetti della piana di C. Imperatore, presenti sia il Germano reale Anas platyrhynchos, che la Folaga Fulica atra.
Tra gli uccelli limicoli in Direttiva Uccelli 2009/147/CEE [Specie Prioritaria], alcuni esemplari di Croccolone Gallinago media, che continuano la loro migrazione sostando nei pressi delle piccole aree ancora allagate.
A circa 1700 m. tra i Passeriformi, almeno 4 esemplari di Pispola golarossa Anthus cervinus, una specie che transita regolarmente sull’altopiano durante il periodo pre-riproduttivo [foto].
[Gli Anthus dell’altopiano di Campo Imperatore].
Per i rapaci, il Biancone Circaetus gallicus, il Falco cuculo Falco vespertinus, il Gheppio Falco tinnunculus e la Poiana Bute obuteo.

Riepilogo delle specie determinate - osservate ed ascoltate 1700-2200 m:
* Specie nell’Allegato I della Direttiva Uccelli 2009/147/CEE [Specie Prioritaria].

▪ Allodola Alauda arvensis
▪ Averla piccola Lanius collurio *
▪ Balestruccio Delichon urbicum
▪ Ballerina bianca Motacilla alba
▪ Biancone Circaetus gallicus *
▪ Calandro Anthus campestris *
▪ Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros
▪ Codirossone Monticola saxatilis
▪ Cornacchia Corvus corone
▪ Croccolone Gallinago media *
▪ Culbianco Oenanthe oenanthe
▪ Falco cuculo Falco vespertinus *
▪ Fanello Linaria cannabina
▪ Folaga Fulica atra
▪ Fringuello alpino Montifringilla nivalis
▪ Germano reale Anas platyrhynchos
▪ Gheppio Falco tinnunculus
▪ Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax *
▪ Poiana Buteo buteo
▪ Spioncello Anthuss pinoletta
▪ Zigolo giallo Emberiza citrinella
Gran Sasso 13 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 13 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 13 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 13 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 13 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 13 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 13 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 09 maggio 2020

Report monitoraggio avifauna & inanellamento a scopo scientifico.
Il 09 maggio, attività di monitoraggio dell’avifauna sul Gran Sasso tra 1700-2200 m.
Sono state effettuate alcune riletture-ricatture storiche, di esemplari di Culbianco Oenanthe oenanthe inanellati nelle precedenti stagioni [anelli colorati - anelli ISPRA];
Tra le riletture-ricatture storiche, anche diverse di Fringuello alpino Montifringilla nivalis, soprattutto gli animali che seguiamo da qualche anno, che nidifica nei pressi della zona albergo di Campo Imperatore.
I fringuelli alpini in piena attività riproduttiva, ma con diverse le condizioni nello stadio di avanzamento della stagione: animali in cova, femmine nella sistemazione del nido con la raccolta di materiale, ed animali nella fase di accoppiamento...
Tra i maschi di Codirosso spazzacaminom Phoenicurus ochruros che si contendono alcuni spazi sulla struttura dell’Ostello, presente anche il maschio inanellato nel luglio 2014 come Juv. II anno [anello 6A38995], che da diverse stagioni si è localizzato sul tetto dell’edificio, dove nidifica regolarmente [foto].
La colonia di Balestruccio Delichon urbicum è in pieno fermento, con la costruzione dei nidi, alcuni già ultimati altri in fase di completamento. Nel complesso sono stati conteggiati circa 50 nidi, tra ultimati, in stato avanzato e da poco iniziati.
Il Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax, presente con un gruppo di oltre 40 animali, ancora più o meno compatti, in alimentazione sulle praterie nei pressi delle pareti di nidificazione.
A circa 2000 m, osservato un solitario Picchio muratore Sitta europaea, definito erratico nella check-list degli uccelli di C. Imperatore [foto].
Contatto un singolo esemplare di Starna Perdix perdix che nidifica in zona [circa 1700], molto probabilmente sono animali nati in loco, che nel corso degli anni hanno acquisito un ambientamento ed adattamento alla quota, che potrebbero descrivere il comportamento della Starna Perdix perdix italica.
Uno Strillozzo Emberiza calandra in canto a circa 1600 m, anche questa specie viene classificata erratica nella check-list degli uccelli di C. Imperatore [foto].
In prossimità dei laghetti della piana di C. Imperatore e nelle zone erbose limitrofe ormai quasi completamente asciutte, presenti sia il Germano reale Anas platyrhynchos, che la Folaga Fulica atra.
Tra gli uccelli limicoli il Beccaccino Gallinago gallinago, il Croccolone Gallinago media ed il Piro piro boschereccio Tringa glareola.
Per i rapaci, il Biancone Circaetus gallicus, il Falco cuculo Falco vespertinus, il Gheppio Falco tinnunculus, il Grifone Gyps fulvus e la Poiana Buteo buteo.

Riepilogo delle specie determinate - osservate ed ascoltate 1700-2200 m:
* Specie nell’Allegato I della Direttiva Uccelli 2009/147/CEE [Specie Prioritaria].

▪ Allodola Alauda arvensis
▪ Balestruccio Delichon urbicum
▪ Ballerina bianca Motacilla alba
▪ Beccaccino Gallinago gallinago
▪ Biancone Circaetus gallicus *
▪ Calandro Anthus campestris *
▪ Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros
▪ Codirossone Monticola saxatilis
▪ Cornacchia Corvus corone
▪ Croccolone Gallinago media *
▪ Culbianco Oenanthe oenanthe
▪ Falco cuculo Falco vespertinus *
▪ Fanello Linaria cannabina
▪ Folaga Fulica atra
▪ Fringuello alpino Montifringilla nivalis
▪ Germano reale Anas platyrhynchos
▪ Gheppio Falco tinnunculus
▪ Gracchio alpino Pyrrhocorax graculus
▪ Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax *
▪ Grifone Gyps fulvus *
▪ Picchio muratore Sitta europaea
▪ Piro piro boschereccio Tringa glareola *
▪ Poiana Buteo buteo
▪ Spioncello Anthuss pinoletta
▪ Starna Perdix perdix
▪ Stiaccino Saxicola rubetra
▪ Strillozzo Emberiza calandra
Gran Sasso 09 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 09 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 09 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 09 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 09 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 09 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 09 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 09 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 09 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 09 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 09 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 09 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 05 maggio 2020

Report monitoraggio avifauna & progetto Culbianco Oenanthe oenanthe.
ll 05 maggio, attività di monitoraggio dell’avifauna sul Gran Sasso tra 1500-1700 m.
In prossimità dei laghetti e nelle zone allagate della piana di Campo Imperatore, nelle località Fossetta, Fossa di Paganica e Racollo.
Presente in tutte e tre le aree il Germano reale Anas platyrhynchos, mentre la Folaga Fulica atra, nelle località Fossa di Paganica e Racollo;
Tra gli uccelli limicoli, la Pettegola Tringa totanus ed il Piro piro boschereccio Tringa glareola.
Per i rapaci: l’Albanella minore Circus pygargus, il Gheppio Falco tinnunculus, il Grifone Gyps fulvus, il Lanario Falco biarmicus e la Poiana Buteo buteo.
Degno di nota l’osservazione del Lanario Falco biarmicus [foto - foto], che fa ben sperare considerando che non riguarda uno dei siti storici conosciuti; Va sicuramente approfondito considerando che nella zona dell’avvistamento, sono presenti aree probabilmente idonee. Pur sempre un ottimo segnale per questa specie!
A circa 1600 m, due esemplari [probabilmente una coppia], di Starna Perdix perdix. Sulla stessa quota, il primo Stiaccino Saxicola rubetra di stagione.

Riepilogo delle specie determinate - osservate ed ascoltate 1500-1700 m:
* Specie nell’Allegato I della Direttiva Uccelli 2009/147/CEE [Specie Prioritaria].

▪ Albanella minore Circus pygargus *
▪ Allodola Alauda arvensis
▪ Calandro Anthus campestris *
▪ Ballerina bianca Motacilla alba
▪ Codirossone Monticola saxatilis
▪ Cornacchia Corvus corone
▪ Culbianco Oenanthe oenanthe
▪ Fanello Linaria cannabina
▪ Folaga Fulica atra
▪ Germano reale Anas platyrhynchos
▪ Gheppio Falco tinnunculus
▪ Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax *
▪ Grifone Gyps fulvus *
▪ Lanario Falco biarmicus *
▪ Pettegola Tringa totanus
▪ Piro piro boschereccio Tringa glareola *
▪ Poiana Buteobuteo
▪ Spioncello Anthuss pinoletta
▪ Starna Perdix perdix
▪ Stiaccino Saxicola rubetra
Gran Sasso 05 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 05 maggio 2020 - Eliseo Strinella
Gran Sasso 05 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 05 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 05 maggio 2020 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 05 maggio 2020 - Eliseo Strinella