www.snowfinch.it

Report Ornitologici: Gran Sasso ed Altopiano di C. Imperatore

foto copertina Eliseo Strinella

Gran Sasso 28 ottobre 2019

Report monitoraggio dell'avifauna tra 1700 - 2300 m & inanellamento a scopo scientifico
ll 28 ottobre, sul Gran Sasso a circa 2200 m, sono state inanellate le seguenti specie: Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros e Fanello Linaria cannabina.
Per il Fringuello alpino Montifringilla nivalis, un flock formato da oltre 80 animali; Riletti alcuni soggetti marcati con anelli colorati.
Non è stato segnalato nessun Culbianco Oenanthe oenanthe, compreso il maschio ”attardato” marcato con anello colorato verificato fino al 21 ottobre.
Il Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax, sporadici soggetti in quota, risultano concentrati sull’altopiano, dislocati in più aree da 30 ad oltre 60 unità.
Per il Gracchio alpino Pyrrhocorax graculus, oltre 50 in gruppo localizzato a circa 2300 m.
Il Sordone Prunella collaris [insieme familiare a circa 2000 m], in volo probabilmente erratico per spostarsi dai siti riproduttivi in quota.
Per il Grifone Gyps fulvus, circa 30 animali in movimento per valicare sul versante teramano, tra loro alcuni con decolorazioni sulle remiganti.
Tra gli altri rapaci: Aquila reale Aquila chrysaetos e Gheppio Falco tinnunculus.
Sulla piana osservato un solitario Colombaccio Columba palumbus.
Presso i laghetti sommitali, da segnalare il Germano reale Anas platyrhynchos, e l'Alzavola Anas crecca.

Le specie determinate - osservate ed ascoltate a 1700-2300 m:
▪Aquila reale Aquila chrysaetos
▪Allodola Alauda arvensis
▪Alzavola Anas crecca
▪Ballerina bianca Motacilla alba
▪Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros
▪Colombaccio Columba palumbus
▪Cornacchia Corvus corone
▪Corvo imperiale Corvus corax
▪Fanello Linaria cannabina
▪Fringuello alpino Montifringilla
▪Germano reale Anas platyrhynchos
▪Gheppio Falco tinnunculus
▪Gracchio alpino Pyrrhocorax graculus
▪Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax
▪Grifone Gyps fulvus
▪Poiana Buteo buteo
▪Sordone Prunella collaris
▪Spioncello Anthus spinoletta
Gran Sasso 28 ottobre 2019 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 28 ottobre 2019 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 28 ottobre 2019 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 21 ottobre 2019

Report monitoraggio dell'avifauna tra 1700 - 2300 m & inanellamento a scopo scientifico
ll 21 ottobre, sul Gran Sasso a circa 2200 m, sono state inanellate le seguenti specie: Fringuello alpino Montifringilla nivalis e Spioncello Anthus spinoletta.
Per il Fringuello alpino Montifringilla nivalis, marcati 36 nuovi animali con anelli colorati.
Questi animali attraverso la rilettura, forniranno successive preziose informazioni, per monitorare lo status di conservazione della popolazione.
Per il Culbianco Oenanthe oenanthe, ancora presente la ricattura-rilettura segnalata anche il 9 di ottobre; Un maschio attardato, inanellato con anelli colorati nelle stagioni precedenti [costituisce una delle riletture più protratte del periodo autunnale].
Il Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax, diversi animali in quota [probabilmente risaliti grazie alle temperature miti degli ultimi giorni], un gruppo di circa cinquanta animali dalle pareti a 2300 m, verso l’altopiano.
L’Allodola Alauda arvensis, ancora presente fino ai 2300 m, sulla stessa fascia altitudinale, almeno due gruppi familiari [Juv. ed adulti], di Sordone Prunella collaris.
Presso i laghetti sommitali, un discreto numero di Germano reale Anas platyrhynchos ed Alzavola Anas crecca, tra loro una femmina di Canapiglia Anas strepera.
La Canapiglia Anas strepera, costituisce la 130 specie per la Check-List degli uccelli dell’altopiano di Campo Imperatore A1 [Check-list].
Tra i rapaci: Aquila reale Aquila chrysaetos, Gheppio Falco tinnunculus, Grifone Gyps fulvus e Poiana Buteo buteo.

Le specie determinate - osservate ed ascoltate a 1700-2300 m:
▪Aquila reale Aquila chrysaetos
▪Allodola Alauda arvensis
▪Alzavola Anas Crecca
▪Ballerina bianca Motacilla alba
▪Canapiglia Anas strepera [A1 nuova specie per la check-list C. Imperatore]
▪Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros
▪Cornacchia Corvus corone
▪Corvo imperiale Corvus corax
▪Fanello Linaria cannabina
▪Fringuello alpino Montifringilla
▪Gheppio Falco tinnunculus
▪Gracchio alpino Pyrrhocorax graculus
▪Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax
▪Grifone Gyps fulvus
▪Pispola Anthus pratensis
▪Poiana Buteo buteo
▪Sordone Prunella collaris
▪Spioncello Anthus spinoletta
▪Taccola Corvus monedula
Gran Sasso 21 ottobre 2019 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 21 ottobre 2019 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 14 ottobre 2019

Report monitoraggio dell'avifauna tra 1700 - 2300 m & inanellamento a scopo scientifico
ll 14 ottobre, sul Gran Sasso a circa 2000 m, sono state inanellate le seguenti specie: Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros, Fringuello alpino Montifringilla nivalis, Pispola Anthus pratensis e Spioncello Anthus spinoletta.
La Pispola Anthus pratensis [Juv. dell’anno], costituisce la cinquantesima specie inanellata sul Gran Sasso dalla Stazione Ornitologica d’Alta Quota di Campo Imperatore; Questo migratore è osservabile sulle praterie in quota del Gran Sasso principalmente in autunno, aggregata ai gruppi di Spioncello Anthus spinoletta.
Per il Culbianco Oenanthe oenanthe, è stato osservato un solo animale, giovane dell’anno.
Lo Spioncello Anthus spinoletta, più raccolto nella fascia tra 1800-1600, sempre al seguito del pascolo e nei pressi dei laghetti sommitali.
L’Allodola Alauda arvensis, ancora particolarmente presente fino ai 2300 m, ma risulta più consistente tra circa 1800-1700 m.
Il Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros, diversi animali marcati con anello di metallo [sia giovani dell’anno che adulti], ancora fermi sulle arre di nidificazione e\o di nascita.
Tra i rapaci: Gheppio Falco tinnunculus, Grifone Gyps fulvus e Poiana Buteo buteo.

Le specie determinate - osservate ed ascoltate a 1700-2300 m:
▪Allodola Alauda arvensis
▪Ballerina bianca Motacilla alba
▪Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros
▪Cornacchia Corvus corone
▪Fanello Linaria cannabina
▪Fringuello alpino Montifringilla
▪Gheppio Falco tinnunculus
▪Gracchio alpino Pyrrhocorax graculus
▪Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax
▪Grifone Gyps fulvus
▪Pispola Anthus pratensis
▪Poiana Buteo buteo
▪Spioncello Anthus spinoletta
Gran Sasso 14 ottobre 2019 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 14 ottobre 2019 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 14 ottobre 2019 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 11 ottobre 2019

Report monitoraggio dell'avifauna tra 1700 - 2200 m.
ll 11 ottobre, sul Gran Sasso a circa 2300 m, un gruppo formato da oltre cinquanta esemplari di Fringuello alpino Montifringilla nivalis; Tra loro identificati e riletti alcuni animali marcati con anelli colorati.
Per il Culbianco Oenanthe oenanthe, osservato sulla piana un singolo animale [Juv. dell’anno].
Lo Spioncello Anthus spinoletta, rimane più concentrato sull’altopiano nella fascia tra 1800-1600, nei pressi dei laghetti ed al seguito del pascolo di bovini ed equini.
A circa 1700 m, un maschio di Saltimpalo Saxicola torquatus. Tra i rapaci: Gheppio Falco tinnunculus, Grifone Gyps fulvus e Poiana Buteo buteo.
Le specie determinate - osservate ed ascoltate a 1700-2200 m:
▪Allodola Alauda arvensis
▪Ballerina bianca Motacilla alba
▪Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros
▪Cornacchia Corvus corone
▪Fanello Linaria cannabina
▪Fringuello alpino Montifringilla
▪Gheppio Falco tinnunculus
▪Gracchio alpino Pyrrhocorax graculus
▪Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax
▪Grifone Gyps fulvus
▪Pispola Anthus pratensis
▪Poiana Buteo buteo
▪Saltimpalo Saxicola torquatus
▪Spioncello Anthus spinoletta
Gran Sasso 11 ottobre 2019 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 11 ottobre 2019 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 11 ottobre 2019 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 09 ottobre 2019

Report monitoraggio dell'avifauna tra 1700 - 2200 m.
ll 09 ottobre, sul Gran Sasso a circa 2000 m, un gruppo formato da oltre trenta esemplari di Fringuello alpino Montifringilla nivalis; Insieme alcuni animali marcati con anelli colorati, che hanno nidificato nella zona albergo di Campo Imperatore.
Lo Spioncello Anthus spinoletta, i gruppi risultano di minore entità sulle praterie in quota, maggiormente raccolto sulla piana, nei pressi dei laghetti ed al seguito degli animali al pascolo.
Il Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax, concentrato sulle praterie dell’altopiano, limitati animali rimangono più isolati in quota; Sulle aree sommitali separati dai corallini, un gruppo di formato da circa venti esemplari di Gracchio alpino Pyrrhocorax graculus.
Per il Culbianco Oenanthe oenanthe, ancora qualche animale isolato, sia giovani dell’anno che adulti; Tra loro la ricattura- rilettura di un maschio inanellato con anelli colorati nelle stagioni precedenti.
Il Fanello Linaria cannabina, principalmente animali in gruppo nelle aree di alimentazione ricche di piante di cardi e carline.
Presso i laghetti sommitali, l’Alzavola Anas crecca, il Germano reale Anas platyrhynchos, ed alcuni esemplari di Beccaccino Gallinago gallinago; Mentre non è stato segnalato il Tuffetto Tachybaptus ruficollis, osservato dal 29 settembre al 2 ottobre.
Tra i rapaci: Gheppio Falco tinnunculus, Grifone Gyps fulvus e Poiana Buteo buteo.

Le specie determinate - osservate ed ascoltate a 1700-2200 m:
▪Allodola Alauda arvensis
▪Alzavola Anas crecca
▪Ballerina bianca Motacilla alba
▪Beccaccino Gallinago gallinago
▪Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros
▪Cornacchia Corvus corone
▪Fanello Linaria cannabina
▪Fringuello alpino Montifringilla
▪Germano reale Anas platyrhynchos
▪Gheppio Falco tinnunculus
▪Gracchio alpino Pyrrhocorax graculus
▪Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax
▪Grifone Gyps fulvus
▪Pispola Anthus pratensis
▪Poiana Buteo buteo
▪Spioncello Anthus spinoletta
Gran Sasso 09 ottobre 2019 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 09 ottobre 2019 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 02 ottobre 2019

Report monitoraggio dell'avifauna tra 1700 - 2200 m.
ll 02 ottobre, sul Gran Sasso presso i laghetti sommitali, alcuni esemplari di Germano reale Anas platyrhynchos, di Folaga Fulica atra ed un Airone cenerino Ardea cinerea; L’arrivo di un Tuffetto Tachybaptus ruficollis, che risulta abbastanza regolare durante il tardo periodo autunnale.
Lo Spioncello Anthus spinoletta, i gruppi risultano di minore entità sulle praterie ed in quota [rispetto all’ultima decade di settembre], in maggior misura e numericamente concentrati sulla piana, nei pressi dei laghetti, dietro al pascolo di Bovini ed Equini tra i 1700 ed i 1800 m.
Il Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax sceso di quota sulla piana, mentre rimangono meno esemplari e più isolati sulle aree sommitali di C. Imperatore.
Per la Taccola Corvus monedula [segnalata anche nelle precedenti sessioni], sono rimasti alcuni esemplari sempre aggregati alla Cornacchia Corvus corone.
Tra i rapaci, da segnalare il Gheppio Falco tinnunculus, la Poiana Buteo buteo il Grifone Gyps fulvus.
Non sono state trovate specie migratici "sopratutto in quota", oltre a due soli esemplari di Culbianco Oenanthe oenanthe isolati sulla piana, ed il Balestruccio Delichon urbicum.

Le specie determinate - osservate ed ascoltate a 1700-2200 m:
▪Airone cenerino Ardea cinerea
▪Allodola Alauda arvensis
▪Ballerina bianca Motacilla alba
▪Ballestruccio Delichon urbicum
▪Cardellino Carduelis carduelis
▪Codirosso spazzacamino Phoenicurus ochruros
▪Cornacchia Corvus corone
▪Corvo imperiale Corvus corax
▪Fanello Linaria cannabina
▪Folaga Fulica atra
▪Germano reale Anas platyrhynchos
▪Gheppio Falco tinnunculus
▪Gracchio alpino Pyrrhocorax graculus
▪Gracchio corallino Pyrrhocorax pyrrhocorax
▪Grifone Gyps fulvus
▪Poiana Buteo buteo
▪Spioncello Anthus spinoletta
▪Taccola Corvus monedula
▪Tuffetto Tachybaptus ruficollis
Gran Sasso 02 ottobre 2019 - Eliseo Strinella

Gran Sasso 02 ottobre 2019 - Eliseo Strinella